NEWS! Murales su commissione in Lombardia CLICCA QUI

Visibilità per il tuo evento a Milano

Eventi

Terraforma 2023 a Villa Arconati: un connubio di musica e sostenibilità dal 9 all’11 giugno

2 Mins read

Dal 9 al 11 giugno 2023 si svolgerà il Terraforma Festival presso Villa Arconati a Castellazzo di Bollate, Milano, nel territorio del Parco delle Groane. Il festival, dedicato alla sperimentazione artistica e alla sostenibilità ambientale, presenterà un programma musicale che includerà concerti dal vivo e set dei DJ.

Tra gli artisti in programma per l’edizione del 2023 vi saranno The Master Musicians of Jajouka, una leggenda della tradizione trance Sufi proveniente dal Marocco, e Hudson Mohawke, noto per i suoi campionamenti electro e hip hop. Inoltre, parteciperanno artisti di culto come Kuljit Bhamra, maestro del Bhangra, ospitato da Beatrice Dillon e Dennis Bovell, un leggendario discografico reggae. Saranno presenti anche molte nuove promesse della scena musicale, tra cui Aho Ssan, Upsammy, Josey Rebelle e Asmara.

Uno dei palcoscenici più importanti del festival sarà il labirinto, co-curato con Bottega Veneta, dove si terranno tre performance speciali: Actress presenterà uno spettacolo audiovisivo esclusivo basato sul suo ultimo EP “Dummy Corporation”, Thomas Ankersmit renderà omaggio al suo Serge Modular, un particolare sintetizzatore analogico che compie 50 anni, e la produttrice belga-congolese Nkisi si esibirà con una performance intitolata “Invisible Gesture”, caratterizzata da poliritmie, vibrazioni corporee e antiche tradizioni.

Terraforma 2023 si propone di ristabilire un legame con le sue origini, creando una comunità basata su principi umani, fai da te, sostenibilità e con un accesso limitato. A tal fine, si ispira all’esperimento sociale chiamato “Organic Music Societies” promosso dal leggendario polistrumentista americano Don Cherry e l’artista interdisciplinare Moki Cherry, che abbracciava l’arte, la musica, le performance, la natura, l’insegnamento, la vita quotidiana, la famiglia e la spiritualità.

Esposizioni, dibattiti e workshop si terranno nel The Dome, una cupola geodetica ricostruita con l’aiuto dell’architetto originale Bengt Carling, questa volta con la collaborazione dello studio di architettura Salottobuono e Domus Academy. Questo spazio ospiterà Invernomuto, Vitelli (un marchio di maglieria sperimentale), la critica/giornalista/insegnante Christine Kakaire e BABAU, i quali contribuiranno a esplorare il Mediterraneo e le sue coste, la produzione circolare dei tessuti, l’influenza della pratica d’archivio nella musica Black e il concetto di “loongplay”.

L’organizzazione ha come uno dei suoi principali obiettivi il restauro del giardino storico di Villa Arconati. A partire dal 2016, Terraforma ha avviato un programma triennale in collaborazione con Borotalco per il recupero di un Labirinto storico risalente al 18º secolo. Il progetto, curato da Fosbury Architecture, si basa sui disegni antichi di Marc’Antonio Dal Re. Nel 2018, il progetto è stato completato e il Labirinto ora ospita 500 esemplari di Carpinus Betulus che si fondono con la flora locale.

In seguito al successo del progetto triennale di restauro del Labirinto, Terraforma ha avviato un progetto biennale di riforestazione dell’area campeggio, sempre in collaborazione con Borotalco. Questo progetto, ideato da Space Caviar, si ispira agli schemi dell’architetto Cesare Leonardi, autore di “L’architettura degli alberi”, che analizza le configurazioni arboree in relazione all’ombra che proiettano. Saranno piantati oltre 100 alberi, prendendo spunto dall’iconica performance di Joseph Beuys, che nel 1982 ha piantato 7000 querce insieme alla comunità di Kassel in Germania. L’obiettivo della semina è coinvolgere attivamente il territorio, il team e i partner, e fa parte del progetto di neutralizzazione delle emissioni e della compensazione attraverso la riforestazione locale.

Inoltre, Terraforma si impegna nella salvaguardia del territorio attraverso un ampio progetto di giardinaggio che include il recupero del terreno, la raccolta delle acque grigie e procedure di pulizia estese. Grazie all’aiuto di una squadra di alpinisti, sono stati abbattuti più di 60 alberi centenari per creare una foresta di circa due ettari.

Annunci

Visibilità per il tuo evento a Milano

Articoli correlati
Eventi

Novegro Vinile Expo a Milano il 7 ed 8 Ottobre 2023

1 Mins read
Eventi

"Equilibrium" di Gravity Circus a Milano: Una strabiliante esperienza di adrenalina all'Idroscalo dal 6 Ottobre al 10 Dicembre 2023

2 Mins read
Eventi

Milano Spritz Festival 2023: Seconda Edizione dal 21 settembre al 24 settembre

2 Mins read

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
Food, birra e vino

Milano CarbonWeek - Il Festival della Carbonara il 9, 10 ed 11 giugno