NEWS! Murales su commissione in Lombardia CLICCA QUI

Visibilità per il tuo evento a Milano

Concerti

James Blunt in concerto a Milano a marzo 2022

3 Mins read

Con grande trepidazione per i suo milioni di fan in tutto il mondo, James Blunt, l’artista di You’re Beautiful e altre bellissime canzoni, sarà finalmente in concerto a Milano a marzo 2022, con una tappa del tour europeo Once Upon a Mind presso il Mediolanum Forum di Assago (MI).
A distanza di qualche anno dall’ultima esibizione milanese, James Blunt salirà nuovamente sul palco per emozionare il suo pubblico, ancora più desideroso di vederlo dal vivo, dopo i doverosi annullamenti dei concerti previsti per il 2020 e i primi mesi del 2021 la data si è ufficializzata per il 21 marzo 2022 concerto a Milano di James Blunt.

Once Upon a Mind Tour: canzoni che parlano di anima

L’Once Upon a Mind Tour di James Blunt si chiama proprio come il suo ultimo album, che rappresenta una sorta di ritorno alle origini, per esplorare le pieghe più nascoste della sua interiorità e condividerla con chi apprezza la sua musica.
Il disco ha visto la luce nel 2019 e si caratterizza, ancora più delle opere precedenti, per la presenza spiccata della personalità del cantautore inglese.
Fanno parte della traccia dell’album i singoli Cold, la bellissima ballata Monsters, oltre che i brani più spumeggianti Halfway e 5 Miles.
Tutte le canzoni che compongono la traccia dell’album Once Upon a Mind esprimono in modo delicato, piacevole e profondo i sentimenti dell’artista di Tidworth, noto al grande pubblico, anche quello social, per il suo humour, l’empatia con le persone e la capacità di mirare dritto al cuore con le sue canzoni.

James Blunt: dall’esercito inglese alle ballate che fanno sognare il mondo intero

La storia personale di James Blunt non affonda le radici in un talento precoce per la musica, o quantomeno si differenzia in modo netto rispetto al percorso che altri cantautori hanno tracciato nella propria vita.
Il cantautore inglese, infatti, comincia la sua carriera nell’ambiente militare, in cui rimane per ben 6 anni.
Una svolta radicale, la sua, da quando nel 2004 decise di dedicarsi completamente alla sua carriera di cantautore; considerando il successo crescente che ha registrato da allora, mai scelta si è rivelata più indovinata.
Dopo il suo primo album, Back to Bedlam, che tutti ricorderanno con emozione, Blunt ha incassato il successo mondiale con il terzo album, che contiene la famosissima You’re Beautiful, una dichiarazione d’amore che espande le corde dell’anima in un’esplosione di sensazioni, create dall’incontro improvviso con una ragazza in attesa della metropolitana.

James Blunt e il suo pubblico: un rapporto speciale che dura nel tempo

L’artista inglese è famoso in tutto il mondo, oltre che per le sue canzoni, anche per il senso dell’umorismo e per l’affetto instaurato con il suo pubblico, non solo in occasione dei concerti internazionali, ma anche sui social media.
Con oltre 2 milioni di follower su Twitter, James Blunt non ha mai nascosto il suo desiderio di intessere con i suoi fan un rapporto speciale, fatto di condivisione della sua vita quotidiana e uno scambio di sensazioni universali, che coinvolgono tutti gli esseri umani senza distinzioni di età, classe sociale e stile di vita.

Da Back to Bedlam a Once upon a Mind: i grandi successi di James Blunt

Dal suo album d’esordio, Back to Bedlam, James Blunt ha continuato a mietere successi ininterrotti, sia tra il suo pubblico, sia nei confronti dei critici musicali in tutto il mondo.
Raggiunto il primo posto nelle classifiche inglesi con la sua prima opera, nel 2005, l’artista ha registrato un indice di gradimento tale che, nello stesso anno, l’album è rientrato nei migliori 5 in tutta Europa e conquistando la prima posizione in Canada.
Con oltre 11 milioni di copie vendute e la certificazione quale disco di platino, Back to Bedlam rientra nel novero dei successi internazionali più importanti degli ultimi vent’anni nella storia della musica pop rock.
L’uscita degli album degli anni successivi, che includono All the lost Souls, Moonlanding e Afterlove, ha confermato il successo mondiale che Blunt riscuote in occasione di ogni suo lavoro.
In vetta alle classifiche britanniche dalla sua pubblicazione, l’album Once Upon a Mind ha già ottenuto il disco d’oro, segnale che anche quest’ultima fatica merita tutto l’affetto del pubblico.

Annunci

Visibilità per il tuo evento a Milano

Articoli correlati
Concerti

Elton John in concerto a Milano a giugno 2022

2 Mins read
Concerti

Simply Red in concerto a Milano a dicembre 2022

2 Mins read
Concerti

Max Pezzali in concerto a Milano a luglio 2022

2 Mins read

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.