LOADING

Type to search

1 maggio a Milano

Piccola guida, non esaustiva, di tutto quello che si può fare a Milano approfittando della ricorrenza del Primo Maggio: musei, gastronomia, divertimento, cultura e tanto altro ancora.

Arriva il 1 Maggio, ricorrenza che celebra la festa dei lavoratori, e Milano si conferma città di arte, cultura ed intrattenimento per festeggiare al meglio la ricorrenza.

Milano è da sempre una città che, per conformazione e vocazione culturale, offre ai suoi visitatori (ma anche agli abitanti che la vivono con occhio e spirito da turista) un’ampia varietà di intrattenimento, che va dalla cultura – con i suoi innumerevoli teatri o con le tante manifestazioni dedicate all’arte o alla lettura – all’enagostronomia o, ancora, ai divertimenti più giovanili come la divertentissima Milano by night.

Vediamo più nel dettaglio cosa si può fare il 1 Maggio a Milano.

Se il nostro intento è quello di celebrare in modo classico la ricorrenza della festa dei lavoratori ma non vogliamo puntare sulle solite grigliate all’Idroscalo o al Bosco in città, tante sono le manifestazioni che ogni anno vengono organizzate per l’occasione. Non dimentichiamo che, al pari di Torino, Milano ha un passato ed un presente da città industriale con una forte presenza dei sindacati all’interno del quotidiano. Le principali sigle sindacali italiane, quindi, organizzano manifestazioni commemorative nei più importanti luoghi di aggregazione cittadina (e magari può anche essere l’occasione per visitare finalmente Piazza Duomo e l’omonima chiesa che non abbiamo mai avuto il tempo di vedere bene).

Ma il 1 Maggio a Milano vuol dire anche tanta cultura. Da qualche anno, infatti, tutti i musei cittadini, sia comunali che privati, restano aperti nel giorno festivo e spesso propongono e/o inaugurano esposizione straordinarie proprio il 1 Maggio. Fra quelli da non perdere il Palazzo Reale, Castello Sforzesco, il Museo del Novecento.

Per quelli, invece, che non amano girare per musei ma sono più “animali sociali”, è obbligatoria una puntatina ai famosi Navigli. E’ questa, infatti, la zona più famosa della città per aperitivi ed happy hour. Sia a pranzo che ad ora di cena è possibile trovare in questa zona una grande varietà di locali per cenare, bere o semplicemente gustare un the o una cioccolata calda con un buon libro in mano. Altra zona di richiamo in tal senso è quella di Brera e qui, fra un aperitivo ed un altro, potete approfittare anche per dare un’occhiatina ai numerosissimi negozi che restano aperti anche il 1 Maggio. Non dimentichiamo la zona del triangolo della moda per sognare con le vetrine che espongono le creazioni dei più famosi stilisti.

Se poi le condizioni climatiche non permettono di trascorrere una giornata all’aperto, c’è un luogo delizioso, anti noia e poco conosciuto a Milano: il museo del Cinema. Qui è possibile, nelle ricorrenze particolari, assistere a proiezioni tematiche e con un pò di fortuna ci potrà capitare di vedere proiezioni di pellicole incentrare sul tema del lavoro e dei lavoratori. Stesso discorso anche per lo Spazio Oberdan, che propone sempre cicli tematici di proiezioni, con una particolare propensione per il cinema muto.