Van Gogh in Mostra a Milano dal 18 ottobre all’ 8 marzo 2015

Dopo Klimt, Milano ospita un altro degli artisti più amati e celebrati di tutti i tempi, Vincent Van Gogh. Dopo oltre 60 anni le opere di Van Gogh ritornano a Milano; l’ultima volta è stata nel 1952.

Van Gogh in Mostra a Milano dal 18 ottobre all’ 8 marzo 2015Scenario della mostra di Van Gogha Milano sarà ancora una volta Palazzo Reale, nella centralissima Piazza Duomo, numero civico 12, location tra le più suggestive nel cuore della city lombarda. La mostra verrà inaugurata il prossimo 18 ottobre 2014 e potrà essere visitata fino all’8 marzo 2015.

Enti promotori dell’iniziativa, il Palazzo Reale, il Comune di Milano, l’Arthemisia Group e 24 ORE Cultura (il Gruppo 24 ORE in collaborazione con il Kröller-Müller Museum).

È già attivo il sito ufficiale, www.vangoghmilano.it, dove è possibile trovare tutte le informazioni per raggiungere la mostra, anche per chi giunge da altre regioni o dall’estero. Data l’ingente affluenza prevista, sono stati istituiti due numeri di telefono speciali: uno per le informazioni generali (+39 02 54913), l’altro per le prevendite (+39 02 54913), per i gruppi e per chi vuole evitare possibili lunghe file. Entrambi i centralini saranno attivi tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 17.00. La mostra sarà visitabile secondo queste modalità: il lunedì dalle 14.30 alle 19.30; il martedì, il mercoledì, il venerdì e la domenica dalle 9.30 alle 19.30, il giovedì e il sabato dalle 9.30 alle 22.30; il servizio di biglietteria resterà attivo fino a un’ora prima della chiusura.

Il biglietto intero costa 12 euro, quello ridotto (insegnanti, militari, over 65, bambini e ragazzi dai 6 ai 26 anni, dipendenti Ferrovie dello Stato, soci Coop con tessera, clienti UNIPOL); la riduzione è del 50%, con biglietto a 6 euro, per i dipendenti del gruppo 24 ORE, dipendenti UNIPOL, volontari Servizio Civile muniti di tesserino, abbonati ATM annuali, dipendenti del comune di Milano e altre categorie elencate dettagliatamente sul sito). Entrano gratis i minori fino ai 6 anni, un accompagnatore per disabili che necessitano di accompagnamento, i dipendenti della Sovrintendenza ai Beni Architettonici di Milano, le guide turistiche e i giornalisti con tesserino ODG per servizio.

Il titolo della mostra – “Van Gogh. L’uomo e la terra” – illustra in maniera eloquente la finalità principale del percorso artistico, visivo e intellettuale, creato per i visitatori della mostra di Palazzo Reale: attraverso gli occhi del grande maestro, il visitatore potrà accedere a una visione del tutto particolare del rapporto simbiotico tra uomo e natura. Tra i capolavori esposti, ci sono “Paesaggio con covoni di grano e luna che sorge”, “Contadini che piantano patate”, “La vigna verde”, “Natura morta con patate”, il celebre autoritratto del 1887 e moltissimi altri, tutti concessi dal al Kröller-Müller Museum di Amsterdam.

Oltre che artistico, il percorso della mostra rivela una forte caratterizzazione filosofica: l’esistenzialismo insito nell’intera opera del grande pittore olandese permea di sé ogni pennellata, ogni soggetto umano e naturale, rivelandosi più che mai attuale in una Milano che proprio l’anno prossimo si prepara ad accogliere l’Expo 2015 dal titolo emblematico Nutrire il pianeta. Il viaggio nell’arte di Van Gogh è un viaggio nella personalità dell’artista ma anche in un mondo, quello contadino, che egli amava e celebrava sopra ogni cosa: la semplicità della vita rupestre, la natura incontaminata, fonte di genuino nutrimento per l’uomo, i paesaggi alla calda luce dorata del tramonto e le ordinarie scene di fatica contadina sono solo alcuni dei temi che emergono prepotentemente dai dipinti.

Quella di Palazzo Reale a Milano è una mostra dedicata a chi ama Van Gogh ma anche a chi, per la prima volta, desidera avvicinarsi alla visione del mondo di uno dei più grandi artisti di tutti i tempi.

Articoli correlati