Prima edizione del “Milano Manga Festival”

Prima edizione del Milano Manga Festival dal 3 maggio al 21 luglio 2013

Per tutti gli appassionati della cultura Manga, si avvicina un evento imperdibile; la prima edizione del “Milano Manga Festival”.

Prima edizione del "Milano Manga Festival" dal 3 maggio al 21 luglio 2013

Verrà inaugurato quest’anno, per la prima volta, il Milano Manga Festival: l’appuntamento è, ovviamente, a Milano dal 3 maggio al 21 luglio 2013.

Il festival avrà una doppia sede: in parte, infatti, si svolgerà alla Rotonda di via Besana, dove si terrà la mostra su 200 anni di storia del Manga. L’altra parte della manifestazione avrà luogo invece presso WOW – Museo del fumetto, dove si terrà una presentazione di autori manga indipendenti.

Il fumetto giapponese trova in Europa il suo più grande mercato, ed è proprio in Italia, prima di qualsiasi altro paese, che questa arte si è ampiamente diffusa. In Italia, infatti, il Manga comincia a diffondersi, agli inizi degli anni novanta, grazie a case editrici come la Granata Press e la Star Comics, che hanno importato dal Giappone opere come Ken il Guerriero e Dragon Ball. In realtà, altre opere erano già state portate in Italia dalla Fabbri Editori, che già nel 1979 pubblicarono le avventure de “Il Grande Mazinga”, seguito poi nel 1980 da “Candy Candy” e “Lady Oscar”. Sull’onda di questo ormai confermato successo, il Milano Manga Festival sembrerebbe intenzionato a creare un evento che diventi ben presto un punto di riferimento per tutti gli amanti di questa arte.

Il Festival si aprirà con una mostra su “200 Anni di Manga”: la mostra è stata curata da Isao Shimuzu, e comprenderà quasi 500 tavole originali.

La mostra percorrerà un viaggio nella storia del Manga: partirà dal “Manga di Hokusai” del 1814, un’opera immensa composta da 15 volumi e contenente più di 4000 personaggi; proprio a quest’opera si deve la diffusione del termine Manga.

La mostra continuerà poi nel ripercorrere quelle che sono state le tappe fondamentali dello sviluppo di quest’arte, ormai sempre più caratteristica e rappresentativa della cultura nipponica. L’esposizione sarà suddivisa in 6 tappe: il DNA del Manga, dall’adulto al bambino, il Dio del Manga, l’età delle riviste, l’età dell’oro, la svolta multimediale.

Verranno poi messe in evidenza le connessioni che si sono venute a creare tra la vita sociale ed i Manga: saranno infatti raccontati ed analizzati i rapporti che possono intercorrere tra il fumetto giapponese e l’alimentazione, la moda, la musica e così via. Sempre parlando di connessioni con la vita sociale, la mostra dedicherà una sezione speciale a “Caprain Tsubasa”, divenuto celebre in Italia con il nome di Holly e Benji, manga che ha ispirato molte generazioni di nuovi calciatori: a presenziare questa sezione speciale ci sarà proprio il padre e creatore della serie, Yoichi Takahashi.

Numerosi eventi sono previsti anche nell’altra sede del Milano Manga Festival, il WOW – Museo del Fumetto.

Dal 15 maggio al 15 giugno, infatti, verrà presentata una mostra sulle migliori autoproduzioni riguardanti ovviamente l’arte del Manga: questi Manga indipendenti, che prendono il nome di dôjinshi, tracciano il confine tra la tradizionale arte nipponica e le correnti d’avanguardia. Il tema di questa mostra, a ingresso gratuito, consisterà dunque nel tentare di scoprire quale potrà essere l’evoluzione del Manga nel futuro.

Gli eventi presentati al WOW non finiscono qui: il Museo del Fumetto, infatti, darà anche la possibilità, a chi volesse, di entrare in diretto contatto con le persone che danno vita ai fumetti giapponesi.

Le principali attività che animeranno il Festival saranno: numerose conferenze con esperti arrivati direttamente dal Giappone, incontri con autori, partecipazioni a corsi e a workshop. Per chi poi volesse anche dilettarsi in letture di Manga, la Biblioteca del Museo, di libero accesso, metterà a disposizione un’ampia selezione di Manga in lingua italiana.

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.