Navigli Acqua Festival dal 6 al 21 aprile 2013 a Milano, tra il Naviglio Grande ed il Pavese

Finché la barca va lasciala andare …. e arriva così il Navigli Acqua Festival! 

Navigli Acqua Festival 2013 a Milano

Navigli Acqua Festival (FAN) è la manifestazione che si terrà dal 6 al 21aprile tra Naviglio Grande e Pavese promossa dal consorzio Navigli Lombardi in collaborazione con il Comune di Milano, la Regione Lombardia e EXPO 2015, e rappresenta solo la prima di una lunga serie di eventi che culmineranno proprio nell’apertura dell’esposizione universale del 2015 a Milano. L’evento si svolgerà in contemporanea al tradizionale Salone del Mobile sui Navigli.

Ancor prima di iniziare, il FAN sta già facendo parlare di sé. Sabato 23 marzo l’evento è infatti stato presentato ai milanesi a sorpresa: nel primo pomeriggio una marea di barchette rosse, grigie, arancioni, rosa, celesti e gialle, in stile origami, hanno invaso la città. Sono state avvistate all’improvviso nelle stazioni del metrò Lambrate, Piola, Piazza Duca d’Aosta, e poi sulle scale di Palazzo dell’Arengario. Insomma il FAN ha iniziato ad issare le sue vele.

Grandi strutture galleggianti saranno allestite in Alzaia Naviglio Grande, oltre che nei luoghi più suggestivi dei Navigli, e diverranno palcoscenico dei numerosi eventi che si svolgeranno durante il FAN all’insegna del simbolo della kermesse: la barchetta di origami.

Moltissime infatti sono le iniziative in programma, e tutte avranno come protagonista l’acqua.
Saranno organizzate mostre, installazioni, esposizioni, workshop e performance artistiche, i Navigli si trasformerannocosì in tanti palchi a cielo aperto.
Orari e giorni precisi delle varie performance in programma saranno resi pubblici dagli organizzatori solo da giovedì 28 marzo sul sito della kermesse www.navigliacquafestival.it.

Ecco però qualche anticipazione. Sicuramente si potranno ammirare le installazioni “Write on the water” di Guildor, ma rimane mistero il messaggio che l’artista trevigiano lascerà sulle acque dei Navigli. Non mancherà la performance “Io Amo i Navigli” di Antonio Spanedda, che sarà anche laboratorio didattico, gioco ed esposizione itinerante.
Sarà presente sia l’ “Associazione Culturale Coinvolgente” con il suo progetto “La lunga sciarpa per il Naviglio”, che ad oggi ha raggiunto 1150 metri di lunghezza, sia l’ Accademia del Teatro alla Scala di Milano con un suo particolare Open Day sull’acqua.
E poi ancora workshop di fotografia artistica, architettura e design.

Una tra le installazioni più suggestive e più attese è però “Piena di Rane” dei Cracking Art Group, che proporrà a partire dal 10 aprile e fino al 20 maggio il lancio di piccole rane di plastica colorata nelle acque del Naviglio.

Altre duecento rane saranno invece installate direttamente su edifici, balconi e altri punti caratteristici lungo tutto il percorso dei Navigli. Dopo le chiocciole azzurre che lo scorso autunno avevano conquistato il Duomo della città di Milano, il Cracking Art Group torna in città ed ecco che le simpatiche rane, dai colori brillanti e realizzate in plastica atossica, invaderanno la Darsena dei Navigli; il primo lancio è previsto per le 18,00 del 10 aprile e gli artisti di Cracking Art già ora stanno invitando il pubblico a partecipare numeroso: così come avviene per il lancio di una moneta nella fontana, quelli del Cracking Art Group al lancio di una rana chiedono agli spettatori di esprimere il desiderio collettivo “di una città ancora più creativa e attenta al mantenimento della propria storia”.

Non rimane dunque che attendere che gli organizzatori pubblichino il cartellone completo degli avvenimenti della kermesse per poi abbandonarci alla navigazione tra le mille sorprese del Navigli Acqua Festival! Stay tuned per gli aggiornamenti.

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.