Snoop Dogg in concerto a Milano il 30 luglio 2014

Snoop Dogg il famoso rapper americano, in occasione della della rassegna Alfa Romeo City Sound 2014, tornerà per l’unica data italiana a far divertire e ballare il pubblico milanese a suon di Hip-Hop.

Snoop Dogg in concerto a Milano il 30 luglio 2014E’ ufficiale, l’unica data italiana del tour di Snoop Dogg, il massimo esponente della musica Hip-Hop a livello mondiale, si terrà all’Ippodromo del galoppo di Milano il 30 Luglio prossimo.

L’artista americano ritorna sulla scena milanese dopo il concerto del 25 Settembre 2008, che ha riempito il PalaSharp facendo registrare, come prevedibile, il tutto esaurito. Snoop Lion o Snoopzilla, come ama farsi chiamare di recente, secondo le ultime indiscrezioni starebbe lavorando alla produzione di un nuovo disco, di cui sarebbero già state registrate otto tracce. Ma come suggeriscono le fonti, tutto è ancora da definire, e le prime registrazioni sono state rese inaccessibili per evitare “che nessuno senta anche il minimo sussurro”.

Il suo ultimo album, Reincarnated, risale al 2013, l’undicesimo della carriera, ed è stato caratterizzato dal cambio di rotta (e di nome) del famoso rapper americano. Infatti, sotto lo pseudonimo di Snoop Lion ha proposto un disco reggae, eseguendo il brano d’apertura già nel 2012 a Toronto, nel corso nel primo concerto in cui ha sfoggiato il suo nuovo nome.

La storia del Gangsta-rapper più acclamato degli ultimi anni comincia nel lontano 1993, anno in cui incide il suo primo lavoro intitolato “Doggy Style” con la Death Row Records, assicurando alla casa discografica ben quattro milioni di copie vendute. Forte di ben cinque dischi di platino conquistati a suon di dollari, Doggy cavalca l’onda del successo e nel 1996 incide il suo secondo album, “The Doggfather”, senza l’aiuto di Dr.Dre che nel mentre ha abbandonato la Death Row.

E’ solo il preludio ad una rottura annunciata, acuita dalla crisi interna della stessa casa di produzione dopo l’omicidio di Tupac. Nello stesso anno Snoop Doggy Dogg elimina “Doggy” dal suo nome d’arte, prima di cambiare etichetta firmando nel 1998 con la No limit Records. Il rapporto con la casa fondata dal rapper Master P. inizia alla grande, e nel giro di due anni pubblica altrettanti dischi, ma Dogg accusa il ritmo incalzante impostogli dai vincoli contrattuali. Sforna canzoni a ripetizione che non raggiungono il successo degli esordi, facendo calare la sua reputazione nell’ambiente circostante.

Il 2000 è l’anno della svolta, quello in cui fonda la sua etichetta personale con la quale da vita al quinto album: “The Last Meal” in collaborazione con la Priority Records. Quest’ultima nel 2002, produce il disco che lo rilancia nelle classifiche, “Paid tha Cost to Be da Bo$$”, contenente successi come “Beautiful” in cui canta assieme a Pharrel Williams. Ritornato a far parlare di sé, Dogg stupisce tutti con “R&G (Rhythm & Gangsta): The Masterpiece”, che gli restituisce la popolarità perduta e gli permette di vincere gli “MTV Europe Music Awards” come miglior artista della scena Hip-Hop del 2004. Nel 2007 bissa il successo agli awards australiani, stavolta nella sezione video, con il singolo “That’s That”.

L’artista americano, ormai all’apice della carriera, delizia i suoi fan con altri quattro album fino all’anno della conversione alla religione rastafariana, avvenuta nel 2012. Cambia nome per la terza volta diventando Snoop Lion, e il ventitrè aprile 2013 pubblica la sua ultima fatica, “Reincarnated”, accompagnata il mese successivo da un omonimo film-documentario incentrato sulla sua rinascita musicale e spirituale.

I biglietti per il concerto a Milano di Snoop Dogg del 30 luglio saranno venduti online a partire da giovedì 20 marzo. Il Costo sarà di  32 €  più diritti di prevendita.

Articoli correlati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.